Ca’ moro: il refit solidale

Nuovo varo, nella stagione 2014-2015: il social-bateau Ca’Moro è tornato nelle acque della Darsena Vecchia per riprendere la sua attività dopo l’intervento di Lusben. La storia di questa risto-barca nasce nel 2014, quando Marco Paoletti, presidente del Parco del Mulino, cooperativa sociale di tipo B che ha ricevuto in dono il barcone dalla onlus di Parma “Crescere con noi”, assieme all’Associazione Italiana Persone Down sezione di Livorno e alla Cooperativa Itinera, ha deciso di adibirlo a risto-pub, ancorarlo proprio di fronte ai 4 Mori ed assumere come camerieri stipendiati i ragazzi down del Parco del Mulino.

Camoro

Un’esperienza positiva, che ha conlcuso molto bene la prima stagione di attività con una partecipazione concreta da parte della cittadinanza. Poi la necessità di una “rimessa a posto”, alla quale Lusben ha immediatamente risposto mettendo a disposizione tutti i mezzi per sistemare il barcone. Lavori di manutenzione, piccole riparazioni e restyling sono state eseguite gratuitamente: perché la solidarietà viene prima del business. E a maggio un secondo varo è stato il fortunatissimo inzio di una nuova stagione lavorativa ancorati a bordo.

Con la messa in acqua Lusben ha rinnovato il suo impegno ad eventuali interventi futuri, qualora ce ne fosse bisogno, per garantire la continuità di questa attività socialmente utile.

Ti piace questo post?

Altre storie